TUTTI VOGLIONO QUALCOSA

Francesca Monti, Emanuele Sacchi

Sequel spirituale di La vita è un sogno, l'ultimo film di Linklater è un film spensierato e gioioso, ricolmo di energia e vitalità fisica, sessuale e creativa, ma attraversato da un fondo sottile di malinconia.

CAROL

Francesca Monti

Nell'ultimo film di Todd Haynes, il breve incontro tra due donne nei raffinati e repressi anni '50 del secolo scorso. Una storia d'amore fatale e ineluttabile che anche la Akerman avrebbe voluto portare sullo schermo.

EDEN

Francesca Monti

Come per la sospensione tra euforia e malinconia che riassume il suono del French touch, il film di Mia Hansen-Løve indaga lo spazio di elaborazione tra la fiaba di un eterno presente e la palingenesi che apre al futuro.

DIAMANTE NERO

Francesca Monti

Con il suo nuovo film, Céline Sciamma prosegue l’osservazione della fase di sviluppo dei corpi femminili e delle loro identità in evoluzione, tra verismo della rappresentazione e slanci lirici al limite della pura astrazione.

LA DOLCE ALA DELLA GIOVINEZZA

Francesca Monti

Con Trois souvenirs de ma jeunesse Desplechin riprende il protagonista di Comment je me suis disputé... (ma vie sexuelle) in un'avvolgente stream of consciousness sulla rielaborazione affettiva del passato.

UNA NUOVA AMICA

Francesca Monti

Tratto da un racconto di Ruth Rendell, il “film transgender” di François Ozon è percorso da un tema che da sempre alberga nel suo cinema: quello dell’ambiguità sessuale come momento di riscoperta del sé.

UTOPIA RINNEGATA

Francesca Monti

Con Red Amnesia, in concorso a Venezia 71, Wang Xiaoshuai porta a compimento una trilogia sulle conseguenze psicologiche del progetto di decentramento produttivo maoista chiamato Terzo Fronte.

IL FASCINO IMPERFETTO DEL BAROCCO. PAROLA A EUGÈNE GREEN

Francesca Monti

Intervista al regista di La Sapienza, un Viaggio in Italia aggiornato ai nostri tempi, in cui la fascinazione per Borromini offre la strada verso la comprensione di se stessi e della possibilità di rigenerarsi come coppia

PRIMO PIANO SU ME STESSO

Francesca Monti

Autore a tutto tondo, attraverso il cinema Xavier Dolan ha provato a realizzare il sogno di fare della propria vita un’opera d’arte, senza che questo stridesse con la consapevolezza di appartenere a un tempo privo di aura.

FRANCES HA

Francesca Monti

Tra echi cinefili e cultura hipster, la coppia Baumbach-Gerwig disegna, attraverso le preoccupazioni quotidiane di un'aspirante ballerina ventisettenne, il disincantato "bildungsroman" di un'intera generazione.