LA RAGAZZA D’AUTUNNO

Mario Blaconà

Andando al di là di ciò che semplicemente si vede, con il suo secondo lungometraggio Kantemir Balagov riesce a conferire all’immagine una purezza assoluta, mostrando quelle differenze che intercorrono tra apparenza e senso e rendendo chiaro che solo annullandole può essere possibile giungere al nucleo delle cose.

PAROLE SENZA IMMAGINI

Aleksandr Sokurov

Per gentile concessione del regista, pubblichiamo un estratto testuale dal suo ultimo film. L'incipit, in cui l'autore dialoga con il capitano di un cargo che trasporta preziose opere d'arte, in balia della furia oceanica...