HISTOIRE DU CINEMA, AUJOURD’HUI

Alessandro Stellino

I selezionatori italiani, oggi ai vertici dei principali festival cinematografici internazionali, rappresentano un’eccellenza culturale. Abbiamo intervistato alcune delle figure più rilevanti di questo panorama, a cominciare dall'ex direttore del Festival di Locarno, Carlo Chatrian, fresco di nomina alla Berlinale.

CHANTAL AKERMAN: A RITROSO

Carlo Chatrian

Il direttore del Festival del Film di Locarno ricorda Chantal Akerman a partire dal suo ultimo film, No Home Movie, un'opera lucida e dolente su un mondo senza distanze e sulle immagini della fine del cinema.

AFORISMI DALLA DISSOLUZIONE DEL SILENZIO

Carlo Chatrian

Cannes: in una competizione internazionale dominata dallo scollamento tra cinema e comunità, Carax e Cronenberg imprigionano i loro protagonisti in una limousine. Fuori, immagini di un mondo incapace di ascoltare.

COME UN PRELUDIO

Carlo Chatrian

Presentato in anteprima mondiale al Sundance e poi alla scorsa Berlinale, Boyhood di Linklater è il folle e coraggioso progetto di seguire l’evoluzione di 4 personaggi (e dei loro attori) nel corso di 12 anni.

COME PIONIERI

Carlo Chatrian, Rinaldo Censi

Indagine approfondita del metodo di lavoro del regista catalano: El cant dels ocells, trasposizione visionaria del viaggio dei Re Magi, offre lo spunto per raccontare peculiarità e caratteristiche di uno stile unico.