CINÉMA DU RÉEL:
MEMORIA PRESENTE

Brigitta Loconte

Con La strada per le montagne, in concorso alla 41ª edizione del Cinéma du réel, Micol Roubini si serve di un ricercato commentario per dare consistenza all’impalpabile oblio memoriale di Jamna, un villaggio ucraino da cui arriva la sua famiglia.

LONTANO DAL PARADISO

Laura D’Angeli

Shelter: Farewell to Eden, terzo documentario di Enrico Masi, appena presentato al Cinéma du Réel di Parigi e a CPH: DOX, lancia nella storia della transessuale filippina Pepsi un grido di allarme nei confronti di un'Europa sorda al grido di tanti rifugiati.

THE FILMS THAT
ONCE WE HAD

Chiara Grizzaffi

Con Vertigo di Alfred Hitchcock a rappresentarne la matrice, The Green Fog di Guy Muddin e dei fratelli Johnson diventa un tentativo di "remake" che, attraverso una collezione di materiali, trova il modo per scendere a patti con l'ossessione verso il passato, rifiutando ogni attaccamento feticistico e tenendo lucido lo sguardo sulla natura effimera e profonda del nostro amore per le immagini.

CINEMA
DELL’IRREALE

Alessandro Stellino

Sotto la direzione di Andréa Picard, la programmazione del Cinéma du Réel (Parigi, 23 marzo-1 aprile) si è spalancata a contaminazioni e sperimentazioni, dichiarando i nuovi sconfinamenti di campo dell'arte documentaria.