LA MORTE È UNA
QUESTIONE DI FORMA

Marco Grosoli

Pardo d’oro 2017, Mrs Fang di Wang Bing mostra gli ultimi giorni di vita della signora Fang, filmando la morte come forma stessa della vita quotidiana e svelando la natura del tempo come incessante emersione della differenza, della discontinuità.

IN CONVERSATION:
WANG BING

Zoe Meng Jiang

Una conversazione con Wang Bing appena pochi giorni prima della sua vittoria al Locarno Festival: la genesi del suo ultimo film, Mrs. Fang, diventa lo spunto per riflettere sul valore politico ed estetico dello strumento documentario, in un’era dove il dibattito sui concetti di verità e reale è diventato sempre più urgente.

FILMARE IL PICCOLO
PER RACCONTARE
IL MISTERO

Leonardo Goi

Una conversazione con Riccardo Palladino sul suo lungometraggio d’esordio, Il Monte delle Formiche, presentato nella sezione Cineasti del Presente della 70° edizione del Festival di Locarno, e su un cinema non naturalista che esplora il mistero delle relazioni fra esseri umani e natura.

MADAME HYDE

Silvia Nugara

Nel film di Serge Bozon, un fulmine colpisce un’insegnante di scienze noiosa e vessata liberando energie esplosive, scariche incendiarie che non possono lasciare indenni. Raccontato con umorismo grottesco e surreale, un apologo sul potere trasformativo della relazione pedagogica.

ANIME RIVELATE

Luciano Barisone

In Surbiles Giovanni Columbu fonde gli stilemi del documentario di investigazione e quelli di un cinema fantastico di matrice etnografica realizzando uno sdoppiamento strutturale senza mutare registro estetico.

LOCARNO 69: IL CAMMINO DELL’UOMO NELLA RETE

Tommaso Isabella

Vincitore del Pardo d’oro di Cineasti del presente, El auge del humano è il primo lungometraggio di Eduardo Williams. Uno sguardo fluttuante tra Argentina, Mozambico e Vietnam connesso al web.

LOCARNO 69:
SI CHIUDE UN CIRCO

Daniela Persico

Intervista a Tizza Covi e Rainer Frimmel, all'indomani della presentazione di Mister Universo al Festival di Locarno: un cinema familiare e marginale, proprio come il mondo circense che i due raccontano fin dagli esordi.

LOCARNO 69: SOGNO DI UNA NOTTE NEWYORKESE

Pasquale Cicchetti

Con Hermia & Helena, suo primo film di ambientazione statunitense, Matías Piñeiro conferma l’adesione alle pratiche che lo hanno distinto, e nella giostra sovversiva della commedia rilancia la propria riflessione su identità e destino.

LOCARNO 69: SAUDADE DI UNA PATRIA PERDUTA

Alberto Diana

Corrêspondencias di Rita Azevedo Gomes risponde alla sfida di ripercorrere con il cinema il carteggio tra due figure poetiche della storia portoghese, Jorge de Sena e Sophia de Mello.

LOCARNO 69: UN CUORE FERITO

Francesca Monti

Adattando l’omonimo romanzo autobiografico di Max Blecher, Inimi cicatrizate di Radu Jude, in concorso all’ultimo Festival di Locarno, rilancia l’ennesimo capitolo di una riflessione sui rimossi della storia rumena.