LA SVOLTA DI CANNES

Daniela Persico, Alessandro Stellino

50 anni dopo la messa in discussione della manifestazione nel 1968, e un anno dopo la criticata edizione del 2017, la selezione di Cannes apre a nomi nuovi e a soluzioni di programmazione impreviste. Mentre il ruolo del critico viene definitivamente relegato ai margini.

COME UNA BARCA
SU UN OCEANO
IN TEMPESTA

Alessandro Del Re

Un intenso faccia a faccia con Bertrand Mandico, il cui esordio nel lungometraggio con Les Garçons sauvages riesce nell’impresa di rievocare le ombre del passato con uno stile selvaggiamente viscerale, ponendo lo spettatore di fronte a visioni primigenie in cui anche la citazione si fa creazione.

PHANTOM THREAD

Marco Longo

Coerentemente ai lavori più recenti, l'ultimo film di Paul Thomas Anderson sembra dare spazio, e corpo, alla vocazione sintetica dell'immagine verso l'ottuso, che "insterilisce" la ricerca dei significati e "intorbida" il metalinguaggio, cioè la critica stessa.

RICORDO DI
GIANNI BUTTAFAVA

Francesco Ballo

Un ritratto di Gianni Buttafava (1939-1990), critico cinematografico milanese di nascita, tra i maggiori esperti italiani di cinema sovietico, consulente di festival e rassegne, saggista, traduttore e slavista. Un profilo intriso di passione, impegno, acume, sense of humour.

LE MIGLIORI
SERIE TV
DEL 2017

Filmidee

Una ricognizione delle migliori serie tv del 2017, dopo un'annata in cui la serialità televisiva ha dimostrato di sapersi nutrire del presente e lanciare nuove scommesse sul futuro.

LA CONVOCAZIONE

Marco Longo

Scegliendo una rigorosa unità di luogo, spazio e azione, il secondo documentario di Enrico Maisto esplora il tema della giustizia come inedito oggetto relazionale, che dischiude la dialettica tra individuo e collettività.

TRE MANIFESTI
A EBBING, MISSOURI

Simone Spoladori

Tra i migliori titoli dell'ultimo concorso veneziano, il film di Martin McDonagh conferma il talento drammaturgico del suo autore e restituisce, in un disinvolto ma riuscito gioco combinatorio fra i generi, un piccolo paradigma provinciale degli Stati Uniti contemporanei.

CORPO E ANIMA

Claudio Panella

Con il suo film, Orso d'oro all'ultima Berlinale, Ildikó Enyedi torna alla regia e alle costanti del suo cinema: l'indagine psicologica di un'umanità di fronte a scelte esistenziali, nell'intreccio tra concretezza e magica spiritualità.

LA RUOTA
DELLE MERAVIGLIE

Francesco Grieco

Tra straniamento cinefilo della messinscena e realismo emotivo della recitazione, l'ultimo film di Woody Allen recupera i temi dei suoi migliori morality play e conferma lo sguardo di un cineasta da sempre fedele ai suoi modelli.

MAPPE DI UNA NOWHERELAND CINEMATOGRAFICA

Tommaso Isabella

Vincitore del Pardo d’argento per la regia all'ultimo Festival di Locarno, 9 Doigts, ultima fatica di F. J. Ossang, raccoglie in sé gli umori più corrosivi del novecento, dal dada al situazionismo, e li infonde in un cinema insieme esoterico e popolare.