CANNES 69/2:
SOLI DI FRONTE
AI LUPI

Filmidee

Seconda giornata della 69esima edizione di Cannes: parte bene il concorso con Rester Vertical di Alain Guiraudie e Sieranevada di Cristi Puiu, e in apertura de La Semaine de la Critique, Victoria di Justine Triet.

CANNES 69/1: COSA VEDERE
E PERCHÉ

Filmidee

Vale ancora la pena seguire il Festival di Cannes? E quale cinema ci propone questa 69esima edizione? Comincia oggi il nostro reportage in diretta, con il deludente film d'apertura firmato da Woody Allen.

L’ACCABADORA

Giona A. Nazzaro

Pau racconta uno snodo cruciale della storia recente attraverso la forma di un cinema apparentemente fuori tempo massimo. Un cinema "classico" per mettere in scena un processo di mutazione in pieno svolgimento.

CORPO ESTRANEO

Claudio Di Minno

Zanussi mira alla santità con un film infarcito di luoghi comuni da cartolina, cliché letterario-cinematografici e l'ossessione per il passato comunista, limitandosi ad affermare che si tratta di "questione di fede".

ANCORA SULLA CRESTA DELL’ONDA

Chiara Grizzaffi

The New Cinephilia di Girish Shambu è un testo militante che procede tanto per associazioni quanto per dicotomie, tensioni e slittamenti, creando così la scintilla da cui scaturiscono le riflessioni dell'autore.

LETTERA A GIRISH

Adrian Martin

Una lettera pubblica di Adrian Martin al critico e sodale Girish Shambu: tra rinnovati orizzonti digitali, riscoperte e feticismi, quali prospettive politiche, sociali e relazionali la nuova cinefilia è capace di contemplare?

STORIA DI UN’ORDINARIA AVVENTURA

Clio Nicastro

Philip Scheffner, che ha presentato due film all'ultima Berlinale, racconta la propria ricerca irrequieta di un punto di osservazione imprevedibile, ovvero aperto alla contaminazione degli sguardi.

PERISCOPIO CINEMA

Giulia Longo

Intervista a Alessandro Raja e Mathilde Henrot, a cinque anni dalla nascita di Festival Scope: un bilancio di una piattaforma di diffusione online sempre più attenta a connettere il mondo dei festival al grande pubblico.

L’IMMAGINE E LA PAROLA

Lucia Brandoli

Un ritratto di Blutch e Lorenzo Mattotti, protagonisti di L'immagine e la parola, l'evento primaverile del Festival del film Locarno. Due maestri della Graphic novel alla ricerca del proprio personale rapporto con il cinema.

PROFEZIE DEL PRESENTE

Alessandro Stellino

Carlo Cresto-Dina, produttore di Alice Rohrwacher e Leonardo Di Costanzo, si pone domande essenziali sul futuro del cinema nel nostro paese all'alba della messa in atto della nuova legge sul cinema.