RIPRENDERSI LA LUCE

Marco Longo

Presentato fuori concorso al Festival di Venezia, Monte è il nuovo capitolo dell'utopia cinematografica di Amir Naderi: un film che cerca nella radicalità del gesto le ragioni della lotta e della sopravvivenza.

MARTELLARE L’OSSESSIONE

Jacopo Favi, Pasquale Cicchetti

Una conversazione col cineasta iraniano che, incalzato a più riprese sui rischi dell'ossessione, controbatte colpo su colpo difendendo la posizione "impossibile" dei suoi personaggi e del suo cinema senza compromessi.

IL MONTE DEL SET

Federico Vagliati, Carlo S. Hintermann

Impossibile raccontare l'impresa nel cinema di Amir Naderi senza raccontare quella della sua realizzazione: un diario che attraversa le quasi sette settimane sul Latemar tra immagini dal set e parole appassionate.

DRAMMATURGIA DEL BENE

Daniela Persico

Presentato in concorso alla 73° Mostra d'arte cinematografica di Venezia, Spira Mirabilis di Martina Parenti e Massimo D'Anolfi è un viaggio suggestivo all'inseguimento della spinta umana verso l'immortalità.

CINEMA A MISURA D’UOMO

Marco Longo

Una conversazione con gli autori per indagare il processo di lavoro alla base di Spira Mirabilis: un film che interroga lo sguardo dello spettatore e lo invita a smarcarsi dall’idea del cinema come mero oggetto di consumo.

IL PROBLEMA DEL PUBBLICO

Alessandro Stellino

Attorno alla presentazione di Spira Mirabilis a Venezia, le reazioni della stampa e del "presunto" pubblico rivelano il boomerang del sistema giornalistico italiano contro se stesso.

VENEZIA 73: I NOSTRI LEONI

Filmidee

Si chiude il Festival di Venezia con il meritato Leone d'Oro a The Woman Who Left di Lav Diaz, in un concorso tra luci e ombre. Ecco i film che abbiamo amato e quelli che hanno deluso.