I LIBRI E NOI

Claudio Panella

Con Ex Libris: The New York Public Library, presentato in Concorso a Venezia 74, l’ottantasettenne Frederick Wiseman prosegue il suo esame delle pratiche e delle strutture pubblico-private che puntellano la democrazia statunitense.

L’ECO DI UNA
COSCIENZA

Marco Longo

L'ultimo film di Robert Guédiguian, presentato in concorso a Venezia, declina una storia umana e un'idea di cinema in aperta collisione con la contemporaneità: quando la sopravvivenza sembra la migliore delle ipotesi, la vita richiama ai valori di lotte perdute.

IL CUPIO DISSOLVI
DI PADRE TOLLER

Simone Spoladori

Ignorato dalla giuria veneziana, First Reformed segna un nuovo punto apicale nella talvolta discontinua vena di Paul Schrader, riproponendo i temi centrali del suo cinema e un protagonista tormentato degno di Travis Bikle o Mishima.

SIC 2017:
ADOLESCENZA INQUIETA

Silvia Nugara, Elisa Cuter, Daniela Persico

La 32ª Settimana Internazionale della Critica ha visto quest'anno a Venezia un numero interessante di opere dedicate all'adolescenza: Pin cushion di Deborah Haywood, Team Hurricane di Annika Berg e Sarah joue un loup-garou di Katharina Wyss mostrano pregi e compromessi nell'affrontare il racconto di un'età conflittuale.

VENEZIA 73: DIO GUARDA MA DORME ANCORA

Giampiero Raganelli

Leone d'oro, The Woman Who Left consacra il lavoro di Lav Diaz, luogo di ricostruzione di una storia delle Filippine ma anche di decostruzione del cinema stesso.

VENEZIA 73: LA SOGLIA MEMORIALE

Jacopo Favi

Con Austerlitz, presentato Fuori Concorso, Loznitsa mette a fuoco l'orrore della museificazione dei campi di concentramento e di sterminio, interrogandosi sulle possibilità e sui luoghi di sopravvivenza della memoria.

VENEZIA 73: LA SETTIMANA INTERNAZIONALE DELLA CRITICA

Silvia Nugara, Claudio Panella

Una panoramica sulla 31ª edizione della Settimana Internazionale della Critica, con un programma ricco ed eterogeneo ma sempre all’insegna di una fertile ricerca di contaminazioni.

VENEZIA 73: L’ECONOMIA DELLA SPERANZA

Lara Saderi, Daniela Persico

Unico film italiano alla Settimana Internazionale della Critica, Le ultime cose di Irene Dionisio è un'opera prima dura e coraggiosa che racconta il peso dell'economia. Ne parliamo con la giovane regista.

VENEZIA 73: DENARO AMARO

Giampiero Raganelli

In Bitter Money di Wang Bing si segue la vita quotidiana di un'operaia tessile nella Cina orientale. Un capitalismo spinto alle sue estreme conseguenze, in cui domina la performance dei numeri.

VENEZIA 73: LIBERAMI, SONO SOLO

Alberto Diana

Vincitore del Concorso Orizzonti, Liberami di Federica Di Giacomo supera l’umoristica ricognizione del fenomeno degli esorcismi per riflettere sulla diffusa solitudine del mondo contemporaneo.